Sticchi:"Ora voltiamo pagina. Falco? Mi aspettavo di più"

25.01.2021 08:06 di Redazione TL   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Sticchi:"Ora voltiamo pagina. Falco? Mi aspettavo di più"

Dopo il bel pareggio conquistato, in rimonta, contro l'Empoli, il presidente Saverio Sticchi Damiani, ha commentato, sul Nuovo Quotidiano di Puglia, la prestazione dei suoi giocatori e sottolineando che è partito un nuovo ciclo, che non ha bisogno di alcune prime donne.

LA PARTITA - "Da questa gara son partiti tanti messaggi che chi è intelligente deve saper cogliere. E' la conferma che viviamo un ciclo davvero nuovo che conta sui tanti giovani di qualità e sul loro entusiasmo e sulla forza morale di quei giocatori d'esperienza che hanno nell'animo il valore della maglia giallorossa, necessari per gestire il dopo retrocessione. Abbiamo consumato l'estate io e il direttore Corvino a supplicare tutti quelli che hanno il retro pensiero di essere sprecati nel Lecce, abbiamo speso tesori di energie e sacrifici. In questa squadra ci sono ragazzini che arrivano dalle più svariate parti del mondo che hanno una voglia matta di fare bene per fare grande la nostra squadra. E' il momento di voltare pagina".

FALCO E PETTINARI - "E' gravissimo che Filippo abbia lasciato in difficoltà, in una partita così delicata, la società che lo ha cresciuto nel settore giovanile. Mi sarei aspettato qualcosa di diverso anche da Pettinari. Le condizioni sul mercato sono sempre quelle nostre. Ai tifosi devo dire che stiano tranquilli. La società saprà regolarsi".

PLAUSO - "Un ragazzo come lui che in pochi minuti ci ha risolto due partite, e poi Gallo, Hjulmand che si è presentato alla grande e poi Gabriel che dopo aver evitato il gol del 3-0 ha suonato la carica, Lucioni sempre generosissimo e naturalmente capitan Mancosu, una grande capitano, un grande uomo".