Pisacane potrebbe cambiare il Lecce partendo dalla difesa

19.01.2021 12:16 di Redazione TL   vedi letture
Pisacane potrebbe cambiare il Lecce partendo dalla difesa

In questo mercato fatto di stranieri e giocatori che sembrano più investimenti che ragazzi abili e pronti per questo campionato è arrivato alla corte di mister Corini dal Cagliari Fabio Pisacane, un giocatore che può vantare 115 presenze in Serie A e 138 tra i cadetti. Tantissima esperienza per un Lecce che ha alla voce giocatori in arrivo ha una media d'eta bassissima innalzata solo dall'ex rossoblu che però rappresenta una garanzia per la categoria.

Tra le qualità dell'ultimo arrivato nel Salento c'è quella di poter ricoprire tutti e quattro i ruoli della difesa, nel corso della sua carriera infatti si è ben disimpegnato sia come terzino che, come avvenuto nell'ultimo periodo in Sardegna, nel ruolo di centrale; dove, con tutta probabilità, Corini sta pensando di utilizzarlo. Non è da escludere nemmeno che ci possa essere un ritorno a quel progetto di 3-5-2. L'irrobustimento della mediana con gli inserimenti di Nikolov e Hjulmand potrebbe creare i presupposti per un centrocampo a cinque con inserimento in questa linea del capitano Mancosu. Ad avvalorare questa tesi c'è anche la mancanza di alternative in attacco: Coda e Stepinski sono i due titolari, alle loro spalle Pettinari e Falco sono con le valige in mano e Rodriguez non è ancora al meglio della condizione, sicuramente arriverà una pedina, ma non è ipotizzabile che l'attacco del Lecce, in un modo o nell'altro possa essere schierato con più di due protagonisti.

I nuovi arrivi potrebbero cambiare forma, anche il passaggio al 3-4-1-2 potrebbe essere qualcosa in più di una possibilità per il futuro di una squadra che ancora non ha trovato il suo credo tattico, ma tanto è un progetto triennale.