Nikolov: "Sono pronto per il calcio di Corini. Sogno la Serie A"

21.01.2021 10:40 di Redazione TL   vedi letture
Nikolov: "Sono pronto per il calcio di Corini. Sogno la Serie A"

E' stato il direttore dell'area tecnica Pantaleo Corvino che ha spiegato le sue caratteristiche:“Nikolov è un calciatore d’esperienza che ha anche il passaporto europeo, arriva dal campionato ungherese. Con il Lecce ha sottoscritto un contratto fino al mese di giugno, con l’opzione per tre anni successivi. Nel corso della sua carriera ha avuto anche modo di cimentarsi in competizioni internazionali come l’Europa League. Si tratta di un centrocampista interno abile nella fese di interdizione. Con il suo arrivo portiamo a otto il numero di centrocampisti per quattro posti, una condizione necessaria per permettere all’allenatore di avere più opzioni e più opportunità di variare gli uomini in campo”.

Dopo le parole del dirigente ha parlato anche il giocatore che si è già detto pronto per il prossimo impegno di campionato,

PERCHE' LECCE - "Sono stato vicino al Brescia in passato. Il mio arrivo qui a Lecce però è legato alle ambizioni del Lecce, voglio tornare in Serie A con questa squadra e per me può essere una vetrina importante per raggiungere il mio obiettivo".

COMMENTO - "Pandev mi ha parlato benissimo di questa squadra e della città. Con il direttore ci abbiamo lavorato per oltre un mese e sono felice di essere arrivato in un club prestigioso come questo"

CARATTERISTICHE - "Sono un calciatore box to box. Sono qui per aiutare la squadra e dare il mio contributo. Voglio integrarmi quanto prima in questo gruppo che presto diventerà la mia famiglia. Sono convinto che mi troverò bene nel calcio italiano e in quello sviluppato da mister Corini".

PRIMI ALLENAMENTI - "Ho avuto modo di incontrarli in questi giorni, sono stato accolto nel migliore dei modi. Sono pronto per il prossimo impegno contro l'Empoli, sarà il mister però a decidere, io ho il dovere di farmi trovare pronto"

NUMERO DI MAGLIA - "Ho scelto il numero sedici che è lo stesso che utilizzo in nazionale. Mi auguro che possa essere così anche qui a Lecce".

L'IDOLO - "Il mio idolo è Zinedine Zidane, quando ero giovane mi ispiravo anche a lui".