Corini: "La meritavamo noi. Maselli è motivo di vanto per noi"

28.10.2020 17:46 di Redazione TuttoLecce.net Twitter:    Vedi letture
Corini: "La meritavamo noi. Maselli è motivo di vanto per noi"

Corini si gode la prestazione dei suoi che hanno giocato alla pari contro il Torino che ha dovuto attendere il 109' minuto per passare in vantaggio. Il tecnico lombardo sottolinea quello che è stato il gioco della squadra ma esprime un pizzico di rammarico per gli errori commessi dai singoli in occasione dei tre gol subiti. Al termine della sfida ha parole dolci anche per i due più giovani in campo Maselli e Bjorkengre, due giocatori che potranno essere molto importanti nel corso del campionato che riparte dall'impegno interno di lunedì sera al Via del Mare contro il Pescara in programma alle ore 21. 

L'INCONTRO"Nei novanta minuti abbiamo pareggiato contro una squadra di A e avremmo meritato anche la vittoria per quello che abbiamo fatto. Nei supplementari ci abbiamo provato, ma abbiamo commesso degli errori. C'è grande rammarico ma torniamo a Lecce con forza ed energia per preparare la gara contro il Pescara".

STEPINSKI. “Meritava il gol già da tempo, a fine primo tempo aveva giramenti di testa e con il dottore abbiamo scelto di preservarlo, frutto di un contrasto avuto durante i 45’ minuti. Ci sono tante cose positive di questa sera, come la personalità di Maselli e la crescita di Bjorkengren”.

MASELLI. “Giocare in questo ruolo è molto particolare, serve ordine, leggere le situazioni. Giocare con questa personalità è motivo di vanto per tutto il settore giovanile dove è cresciuto e si è preparato nel migliore dei modi. Per lui è un punto di partenza, ha le attitudini giuste e corrette per diventare un ottimo giocatore.