Pagelle Spal-Lecce: giallorossi beffati da un'invenzione di Strefezza

22.12.2020 22:07 di Francesco Salamina   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Pagelle Spal-Lecce: giallorossi beffati da un'invenzione di Strefezza

GABRIEL 7,5: Ancora una volta il migliore dei suoi e non è certamente una buona notizia. È strepitoso in occasione di una conclusione di Paloschi sugli sviluppi di un corner ed è incolpevole in occasione del gol della Spal

ADJAPONG 6: Partita insolita la sua, molto più concentrato nella fase difensiva al contrario di come ci ha abituati in questo avvio di stagione, prestazione sufficiente.

LUCIONI 6,5: Buona prestazione della guida della retroguardia giallorossa, solo un'invenzione di Strefezza riesce ad abbattere il muro giallorosso.

ZUTA 6,5: Molto più a suo agio nel ruolo di difensore centrale, si muove bene e anticipa spesso i movimenti degli attaccanti avversari.

CALDERONI 5,5: Oggi era suo il compito di accompagnare la manovra offensiva e fornire cross interessanti ai propri attaccanti. Arriva tante volte sul fondo, ma non riesce praticamente mai ad essere pericoloso.

PAGANINI 6: Leggermente meglio rispetto alle ultime uscite, ma è ancora lontano dall'essere il giocatore decisivo che il Lecce sperava di aver preso.

(dall'84') FALCO SV

TACHTSIDIS 7: Dei giocatori di movimento del Lecce è per distacco il migliore, fornisce una grande quantità di splendidi palloni alle punte che non sono però in grado di trasformarli in rete.

MAJER 6: È importante per il Lecce ritrovare il miglior Majer, sta sera si è dimostrato leggermente migliorato nella condizione fisica, deve continuare a lavorare per aiutare la squadra a superare questo brutto momento.

(dall'84') HENDERSON  SV

MANCOSU 5,5: È sempre l'anima dell'attacco giallorosso, ma sono troppi gli errori della sua partita, in particolare nel primo tempo commette sbaglia una rete non da lui su un tiro in porta nell'area avversaria dopo essersi liberato alla sua maniera dalla marcatura avversaria.

(dal 66') LISTKOWSKI 5,5: Non incide come si sperava sulla partita, può e deve dare di più alla squadra.

CODA 5: Nuovamente una prestazione opaca per il bomber giallorosso, con l'aggravante di essersi divorato un goal già fatto a tu per tu con il portiere avversario.

STEPINSKI 4,5: Nuovamente una prova da dimenticare per il bomber polacco che non entra mai nel vivo della partita e delude nuovamente le aspettative.

(dall'84) PETTINARI SV