Pagelle Lecce-Vicenza: Mancosu e Rodriguez regalano i 3 punti ai giallorossi

27.12.2020 17:43 di Francesco Salamina   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Pagelle Lecce-Vicenza: Mancosu e Rodriguez regalano i 3 punti ai giallorossi

GABRIEL 6: Praticamente mai impegnato nel corso della partita, totalmente incolpevole in occasione del gol del vantaggio bianco-rosso.

ADJAPONG 5: Disattento e in difficoltà per la durata di tutta la partita, il gol è colpa di una sua mancata copertura difensiva, ha bisogno di ritrovarsi, sembra l'ombra del bel giocatore delle prime giornate.

LUCIONI 6,5: Disputa la partita che serviva alla sua squadra e nel finale sale in cattedra scacciando tutti i pericoli.

MECCARIELLO 6: Prestazione senza infamia e senza lode per il centrale giallorosso che è attento per tutta la partita, fatta eccezione per l'occasione del goal ospite, nella quale poteva fare certamente meglio.

ZUTA 5,5: Molto impreciso nei passaggi e disattento difensivamente in molte occasioni, come nel caso del gol del vantaggio ospite in cui si fa trovare impreparato su una rimessa laterale.

LISTKOWSKI 6: Nonostante l'impiego in un ruolo non suo, disputa una buona partita ed è uno degli ultimi a darsi per vinto.

(dall'84') PAGANINI SV

TACHTSIDIS 6: Prestazione leggermente sotto i suoi standard, nonostante ciò rimane la chiave d'accensione del centrocampo giallorosso.

MAJER 6: Disputa una partita ordinata interrompendo a più riprese le azioni offensive avversarie, manca di precisione però nei passaggi. Sembra in netta ripresa rispetto alle prestazioni iniziali.

(dal 67') HENDERSON 7: Il suo dinamismo dà la scossa al centrocampo salentino e porta alla vittoria, quel che è certo è che uno come lui non può essere lasciato in panchina. Decisivo.

MANCOSU 7,5: Ancora una volta ampiamente il migliore dei giallorossi, una magia figlia del suo puro talento, dà il via alla rimonta giallorossa. È classe pura ed è il vero cuore dei salentini.

CODA 5,5: Sicuramente prova a impensierire la difesa avversaria, ma non riesce mai a creare pericoli veri e propri ai centrali vicentini, apprezzabile comunque l'impegno messo in campo ogni volta, tornerà il suo momento. 

STEPINSKI 4: Al contrario del suo compagno di reparto sembra decidere di non volersi nemmeno impegnare. Non tiene una palla, non prende un fallo e pochi attimi prima di abbandonare il campo si divora anche un goal, così non può andare avanti, il Lecce ha bisogno di lui.

(dal 67') RODRIGUEZ 7: Entra con la voglia di spaccare tutto e vincere la partita, infatti pochi istanti dopo il suo ingresso, il Lecce pareggia e poi grazie al suo opportunismo sigla il primo goal con la casacca giallorossa, che regala 3 fondamentali punti ai suoi. Si spera che il suo infortunio non sia nulla di grave perché questa squadra ha bisogno della sua freschezza.

(dal 78') BJORKENGREN SV