Lecce sei senza difesa e sul mercato è tutto fermo. A Reggio è emergenza

13.01.2021 10:01 di Redazione TL   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lecce sei senza difesa e sul mercato è tutto fermo. A Reggio è emergenza

E' facile da capire, basta confrontare il bollettino dell'ultimo allenamento con le indisponibilità di Adjapong e Calderoni e poi andare a vedere quelli che sono i giocatori a disposizione di Corini in questa stagione, considerando l'addio di Luca Rossettini, il risultato è la totale assenza di alternative in difesa in vista della sfida contro la Reggina in cui, se l'ex terzino del Sassuolo non dovesse recupera, il tecnico giallorosso sarebbe costretto a schierare Meccariello adattato a destra, in mezzo la coppia formata da Dermaku e Lucioni con Zuta a sinistra. I giocatori disponibili sono finiti qui, perché a questa lista si dovrebbero poi aggiungere i giovani Monterisi, Gallo e Pierno; che in questo momento non rappresentano alternative di assoluta sicurezza. Una condizione complicata questa da gestire per il direttore dell'area tecnica Pantaleo Corvino, chiamato ad operare sul mercato con una certa urgenza. Di Pisacane si parla da tempo, ma il giocatore dovrebbe rimanere a Cagliari, sembra essere naufragata anche la pista legata a Struna, sul giocatore, che ha voglia di tornare in Europa, c'è il forte interesse del Crotone che ha superato il Lecce nei desideri del difensore sloveno. Uno stallo a tutti gli effetti con cui Corini deve provare a coesistere in vista di tempi migliori e notizie confortanti sia dall'infermeria e che dal mercato dove tutto tace fino a questo momento, intanto però il campionato va avanti.