Le candidate alla A dopo 7 giornate. Empoli in volo, il Salento e la Brianza inseguono

14.11.2020 13:30 di Emanuele Dell'Anna   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Le candidate alla A dopo 7 giornate. Empoli in volo, il Salento e la Brianza inseguono

Sicuramente il candidato senza tante obiezioni è l’Empoli, che conduce la classifica di Serie B con un grande trend e già staccatosi dalla seconda di 2 punti. Con le sue punte poco opinabili, La Mantia e Moreo, le quali hanno già messo a segno ben 6 gol in 2, la squadra di Dionisi al momento è più he al sicuro e tant’è certa la candidatura alla Serie A della squadra toscana, fatta esclusione dell’unica sconfitta incassata contro il Venezia nella notte di Halloween.

Parlando in termini di piazza, società e progetti a lungo termine, sicuramente non si può non citare le “zone rosse”, una bianca e rossa e l’altra gialla e rossa, Monza e Lecce.
Si, stiamo parlando proprio del Monza di Berlusconi e Galliani che con una rivoluzione societaria e di squadra hanno portato i brianzoli letteralmente alle stelle. Dopo aver stradominato il campionato di Serie C dello scorso anno, sono approdati in questa Serie B con una squadra rivoluzionata, anche per gli acquisti stellati, come Boateng, Dany Mota, Carlos Augusto e Mirko Maric.
Lo start in questa Serie B sicuramente non ha fatto sorridere mister Brocchi che ha incassato ben 3 pareggi e una sconfitta prima di cambiare marcia e ottenere le prime vittorie. Attualmente in nona posizione con una partita in meno, i brianzoli sembrano aver trovato la giusta marcia, con leggero ritardo forse dovuto anche al fatto che il mercato per i biancorossi si è chiuso tardi e i calciatori hanno dovuto far gruppo e trovare unità.
La consacrazione? Berlusconi che dichiara in diretta a Che Tempo che fa che vuole il Monza in A come priorità, poi penserà all’Europa e poi magari anche allo scudetto.

Squadra dalle grandi ambizioni ed allo stesso tempo grandi progetti a lungo termine è il Lecce di Sticchi Damiani. Il club salentino ha dimostrato di avere le idee chiare su tutto, persino sulla promozione e sui progetti futuri. Con il ritorno di Pantaleo Corvino nella società giallorossa tante cose sono cambiate, a partire da tanti giovani che calcano i campi di Serie B, alla gestione in toto.
Il Lecce, partito anche lui un po’ in sordina, ora sembra essere rinato dopo le vittorie per 3-1 contro il Pescara e per 1-5 contro la Virtus Entella. Possiede il capocannoniere della Serie B, Massimo Coda che col compagno di reparto Stepinski fanno 7 reti in 2. Per far gol ci vuole l’assist e quello è servito da capitan Mancosu, in testa alla classifica degli assistman a quota 3.
Il club salentino è sulla bocca di tutti, oltre le vicende che hanno visto coinvolto prima l’ex tecnico Liverani e poi la vicenda Mancosu-Tachtsidis, entrambe risolte, soprattutto perché ha una rosa molto competitiva ed attrezzata per poter fare il salto di categoria senza troppi problemi.

Sì, le promosse in linea diretta saranno solo 2 e noi ne abbiamo già inserite 3 nella corsa, ma la concorrenza è tanta e soprattutto nessuno vuole finire nel purgatorio chiamato playoff.

CLASSIFICA DI SERIE B:
1) Empoli 16pt
2) Chievo Verona 14pt
3) Frosinone 13pt
4) Lecce 12pt
5) SPAL 12pt
6) Salernitana 11pt*
7) Cittadella 10pt*
8) Venezia 10pt*
9) Monza 9pt*
10) Brescia 8pt*
11) Pordenone 8pt
12) Reggiana 7pt**
13) Reggina 7pt
14) LR Vicenza 6pt*
15) Cosenza 5pt              
16) Ascoli 4pt*
17) Pisa 4pt*
18) Virtus Entella 4pt*
19) Pescara 4pt
20) Cremonese 3pt*
*: 1 partita in meno
**: 2 partite in meno