Corini: “Mi è piaciuta la voglia dei ragazzi, meno la mancanza di lucidità sotto porta”

05.12.2020 17:29 di Stefano Sozzo   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Corini: “Mi è piaciuta la voglia dei ragazzi, meno la mancanza di lucidità sotto porta”

Mister Corini interviene al termine della gara sui canali ufficiali della società, queste le sue dichiarazioni.

Buonasera mister, ieri aveva parlato della bravura del Venezia in fase difensiva ed in fase offensiva.

“Il Venezia è stato bravo a mettere in atto le sue caratteristiche. Nel primo tempo c’è stato più equilibrio, anche sull’uno a zero davamo la percezione di fare altri gol. Loro avevano concluso da fuori area sullo 0 a 0. Hanno due bei gol, una volta dalla fascia sinistra e l’altra dalla destra. Il primo tempo è finito con le due squadre che hanno cercato di superarsi. Nel secondo tempo, c’è stato un dominio territoriale. Li abbiamo spiriti a difendere sempre più in basso. Siamo stati bravi a trovare il pareggio con una bella percussione di Falco. Abbiamo realizzato meno di quanto abbiamo costruito. A noi è mancato un pizzico di lucidità nella giocata finale. La squadra non è stata brillante come le altre però la squadra ha fatto il massimo, è mancata anche un pizzico di fortuna”

Come si spiega il pareggio dopo le vittorie di fila?

“Il Venezia era un punto sotto di noi, aveva il nostro ruolino di marcia. Sapevamo di trovare una squadra che ci avrebbe reso la vita difficile. Sono contento per la voglia di non mollare mai della mia squadra e della capacità di tenere sotto scacco una formazione di questo valore”

Quanto è importante avere allungato comunque la striscia di risultati utili consecutivi?

“È molto importante. Si gioca per vincere ma non sempre succede. È stato importante portare a casa almeno un punto perché partite così rischi di perderle. Prepareremo al meglio la gara contro il Frosinone”

Cosa le è piaciuto di più e cosa meno?

“Mi è piaciuto che la squadra ha provato sempre a fare quel tipo di calcio che conosce. Mi è piaciuto non aver abbassato la guardia e la voglia fino alla fine. Nel secondo tempo abbiamo sistemato qualcosa dal punto di vista tattico e abbiamo dato maggior equilibrio. Non mi è piaciuta nella scelta finale e nella mancanza di incisività. Va dato merito al Venezia che ci ha fatto tirare in porta meno delle altre volte”

La coppia Mancosu-Coda è ormai una certezza?

“Sono giocatori importanti di grande qualità e grande disponibilità. Sappiamo di poter contare su di loro”

La gara più importante è sempre la prossima?

“Assolutamente sì, contro il Frosinone sarà un big match, bravi oggi a recuperare contro il Chievo. Stiamo parlando di una società che è sempre lì in cima, affrontiamo un avversario di grande valore. Quello che non siamo riusciti a fare oggi, lo faremo sabato prossimo”