Aggancio fallito, ma è un pari che dimostra grande carattere

15.12.2020 23:16 di Redazione TuttoLecce.net Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Aggancio fallito, ma è un pari che dimostra grande carattere

Il Lecce fallisce l’aggancio alla Salernitana che, a sua volta, perde il primato a favore dell’Empoli. Questo il risvolto negativo per entrambe le squadre al termine del match andato in scena questa sera all’Arechi. La medaglia, come noto, ha due facce, motivo per il quale è doveroso elogiare l’intensità delle due compagini, che hanno dato vita a una partita dove, probabilmente, il pareggio per 1-1 è stato il risultato più giusto. Passano in vantaggio i padroni di casa all’11’, con Capezzi molto bravo a inserirsi e a sfruttare una deliziosa imbucata di André Anderson. Il primo tempo vede la Salernitana mostrare la compattezza che contraddistingue i campani oramai da inizio stagione, senza grande propensione a offendere ma dimostrando di saper gestire e assorbire gli attacchi avversari. Il Lecce prova a far male con la solita qualità nella circolazione del pallone, ma i varchi sono pochi così come le occasioni. Nella ripresa, però, i salentini non perdono la pazienza e, con tecnica e ordine, al 53′ trovano il pareggio grazie a un calcio di rigore guadagnato e trasformato da Mancosu. Lo stesso trequartista pochi minuti dopo ha una ghiotta occasione per il raddoppio, così come Listkowski al 69′. La Salernitana torna prepotentemente in partita nell’ultimo quarto d’ora, dove prima Djuric, poi Tutino, spaventano il Lecce. Al triplice fischio è 1-1: le due squadre si dividono la posta in palio e l’amarezza per non aver vinto.