Il tema: trequartista cercasi, Mancosu sarà mezzala. Gli altri non convincono

15.01.2020 10:31 di Giuseppe Andriani   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Il tema: trequartista cercasi, Mancosu sarà mezzala. Gli altri non convincono

Serve un trequartista, ed è una storia vecchia. Il Lecce praticamente lo cerca dal gennaio del 2017, quando arrivò Tabanelli, uno che avrebbe trovato la propria consacrazione in Serie B, ma giocando da mezzala. Nel frattempo lì si è imposto Mancosu, con 11 gol nel campionato cadetto e un avvio straordinario anche in A in questa stagione. Ma il Lecce avrebbe voluto un trequartista già nel corso della scorsa estate, quando Liverani aveva indicato in Riccardo Saponara l'uomo giusto. I rapporti con la Fiorentina, però, si erano incrinati e di conseguenza Saponara sfumò. Adesso si torna alla carica, per un ruolo nel quale Mancosu ha dimostrato qualche lacuna. Bravo negli inserimenti, super nella gran botta da fuori: ma Liverani cerca un calciatore capace di inventare la giocata nel nulla. E gli altri calciatori in rosa non hanno convinto. Shakhov si è confermato un oggetto misterioso, spesso a corrente alternata, ma non quel tipo di giocatore che serve lì tra le linee. Gli esperimenti, sempre a partita in corso e dall'inizio soltanto alla prima giornata contro l'Inter, con Falco e Farias dietro le due punte non hanno portato frutti. Esperimenti, quindi, bocciati. La controprova? A Parma Liverani ha messo in campo le tre punte schierate con un tridente, non più con il trequartista. Un altro esperimento da valutare, ma si cerca un trequartista. Saponara è la priorità, il sogno di mezzo...inverno. Zajc l'alternativa di lusso.