INTERVISTA - Liguori a TL: "Questo record ha un valore assoluto"

20.07.2019 17:00 di Stefano Di Bella   Vedi letture
© foto di Stefano Di Bella
INTERVISTA - Liguori a TL: "Questo record ha un valore assoluto"

Intercettato dalla redazione di TuttoLecce.net, il vicepresidente del Lecce, Corrado Liguori ha parlato, tra le altre cose, della passione "travolgente" dei tifosi giallorossi.

Forse questo record vale quanto uno scudetto, ieri si è scritta una pagina di storia di questa squadra.
"Sì. È sicuramente un record importante. Abbiamo battuto il dato che reggeva da oltre 30 anni e comunque mi sento di dire che è un record diverso da quello dell’86. All’epoca era la prima promozione in Serie A della storia, e risultava una novità assoluta, ma soprattutto l'unico modo per vedere le partite era proprio quello di andare allo stadio, Oggi ci sono le Pay Tv, perciò possiamo dire che quello da noi raggiunto quest'anno ha un significato anche maggiore. Abbiamo oltrepassato anche quota 14.000, perchè nei dati ufficiali non teniamo conto delle oltre 500 tessere degli Under 14 che non rientrano nei conteggi".

Chi è stato il primo che ha telefonato una volta ricevuta la bella notizia del record?
"Noi abbiamo una chat interna e abbiamo festeggiato tutti insieme. È un record molto importante, perché rappresenta un atto di fede verso quello che verrà... Ci sentiamo di ringraziare tutti i tifosi che ci sono così vicini, sia quelli che ci seguono sin dalla Serie C, che quelli che adesso stanno iniziando ad avere fiducia in noi".

Mister e giocatori come vivono tutta questa passione? Tutto questo folclore può essere motivo di appeal per alcuni giocatori?
"Questo bisognerebbe chiederlo a loro... (ride, ndr). La nostra squadra, invece, è davvero contenta di quello che sta accadendo e del clima che si sta creando attorno a loro. Questo è un gruppo che sente molto il calore dei tifosi, la partita contro il Brescia ne è la prova. Avere uno stadio pieno ogni giornata sarà sicuramente un valore aggiunto".

E adesso? L’obiettivo è sfondare quota 15.000, e poi magari…
"Sono un uomo di finanza e da tale dico che gli obiettivi, anche se raggiunti, non si modificano e rimangono quelli. Il nostro obiettivo, come sapete, era quello di superare il record assoluto e lo abbiamo fatto proprio ieri. Adesso sarà interessante vedere come procederà la campagna abbonamenti dato che c'è ancora oltre un mese a disposizione".

Parliamo un po’ di altri obiettivi, quelli di calciomercato…
"Yilmaz? Non mi piace parlare di mercato. Per quello ci pensa il nostro ds Mauro Meluso, che è una persona competente, e sta lavorando bene sul mercato in generale, affinché il mister possa avere una squadra all'altezza della Serie A".